+
Follow us

Conoscenza in circolo: Al lavoro! L’immigrazione trentina nell’Ottocento

DURATA

13.5.202126.10.2021

Alcuni sviluppi ingegneristici come la costruzione della ferrovia, oltre alla crescente industrializzazione portarono ad una vivace migrazione lavorativa dal Trentino al Tirolo del Nord.

I lavoratori e le lavoratrici di madrelingua italiana trovarono dei posti di lavoro nelle fabbriche tessili, nelle miniere, nel servizio dei Bacini Montani oppure come domestici e domestiche. Ma la lista non si ferma qui: tra loro troviamo anche impiegati, studenti e artisti. Fino alla Prima Guerra mondiale la percentuale della popolazione italiana presente ad Innsbruck è cresciuta del 18%. Politici filo-tedeschi ritenevano di dover mettere in guardia dall’ “italianizzazione” del Tirolo. I problemi sociali vennero formulati sotto forma di conflitti linguistici ed etnici: la lingua italiana venne svalutata. Il culmine venne raggiunto con i “Fatti di Innsbruck”. Gli scontri tra gli studenti di lingua italiana e tedesca causarono persino un morto. La mostra racconta un capitolo poco conosciuto della storia del Tirolo e racconta la storia dell’italiano in questa realtà.

© Tiroler Landesmuseen/Volkskunstmuseum

Orari d'apertura e informazioni

Tiroler Landesmuseen, Volkskunstmuseum
Universitätsstraße 2
6020 Innsbruck

PAGINA WEB

Tiroler Landesmuseen, Volkskunstmuseum

ORARIO

Lunedì-domenica: ore 9.00-17.00


A causa della pandemia di Corona in corso, le date di apertura e di esposizione possono cambiare in qualsiasi momento. Pertanto, si consiglia di controllare le date attuali sul portale internet dei musei prima di visitare una mostra.